Centenario della nascita dello scultore perugino Romeo Mancini.

Domenica prossima, 28 maggio 2017, ricorre il Centenario della nascita di Romeo Mancini, pittore e scultore perugino
che aderì alla corrente artistica del primo Novecento, " L' Espressionismo ", che poneva in forte risalto, privilegiandoli, 
gli aspetti emotivi della realtà.
Ne è specchio anche l'emblematico monumento realizzato dall'artista, posto nei giardini retrostanti palazzo comunale e 
inaugurato il 1° maggio 1957, dedicato ai Caduti della Seconda guerra mondiale. Esso propone quattro formelle, due 
raffiguranti scene di  guerra (il bombardamento della galleria ferroviaria del paese e l'eccidio dei sette martiri di Tuoro),
e due relative a momenti di pace ( il lavoro dei pescatori e quello dei contadini).
Si ritiene doveroso ricordare alla nostra comunità l'autorevole Artista perugino anche in considerazione dell'altra sua 
importante opera che arricchisce il lungolago passignanese. Si tratta del monumento in acciaio, posizionato in acqua
nel 1968 a pochi metri dal pontile di navigazione, nella sua forma elegante e slanciata, a ricordo degli Allievi Piloti di 
Idrovolanti dell'Esercito italiano della Scuola operante a Passignano dal 1916.
E' allegata una foto per ciascuno dei due monumenti.
                                                                                         L'Amministrazione comunale
 

Gallery

Documenti Allegati

Nessun allegato