8 marzo - Giornata internazionale della donna

~~
In occasione della giornata dell' 8 marzo, dedicata da tanti anni alla riflessione pubblica sul triste quanto grave fenomeno del femminicidio, sempre più spesso segnato da violenze inaudite da parte di persone senza scrupoli nel compiere crimini orrendi, vogliamo ricordarci di quanto il disagio sociale da tali allarmanti vicende si stia ramificando in ulteriori direzioni.

Ne è esempio la violenza sui bambini, che si manifesta attraverso le molteplici forme, attive e passive, della pedofilia, del bullismo e della micro e macro-criminalità.

La mediazione culturale, unitamente alla testimonianza di comportamenti socialmente e civilmente corretti, dovrà auspicabilmente assurgere a strumento di prevenzione e contrasto della dilagante citata eversione, per affermare la conquista di nuovi equilibri sociali.

A tal fine serve anche che ciascuno trovi la propria strada nell'intimo della propria coscienza, tenendo in massimo conto l'inviolabilità della vita e della dignità umana.

Tra le numerose iniziative che nel corso degli anni sono state svolte a Passignano sullo specifico deplorevole fenomeno, si annoverano eventi di presentazione di libri tematici in sala consiliare; incontri con il Comitato Donne passignanesi, aventi ad oggetto l'esame dei principi del testo della Dichiarazione universale dei Diritti umani, approvato e proclamato dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre 1948, più che mai attuale e sovrapponibile ai valori della tutela dei diritti della donna; partecipazione alle iniziative organizzate dalla Provincia di Perugia per il ricordo e la valorizzazione delle grandi esperienze imprenditoriali femminili in Umbria.

Quest'anno l'AIDO passignanese con il patrocinio dell'Amministrazione terrà una manifestazione sull'argomento del femminicidio presso l'auditorium “Urbani” il 22 marzo prossimo. L'evento è denominato “Ferite a morte”, dall'omonimo testo di Serena Dandini e consiste nella lettura di testimonianze reali di omicidi compiuti su donne per mano di coniugi, compagni o familiari. I testi saranno intervallati da brani musicali e balletti, con immancabili risvolti positivi quanto a sensibilizzazione degli intervenuti.

A seguito della continua attenzione in merito a fenomeni sociali già noti e a quelli emergenti, l'Amministrazione comunale invita i cittadini a fruire anche dei servizi della biblioteca comunale, pure in questo campo specifico particolarmente dotata ed aggiornata.

 

L'Amministrazione comunale

Gallery

Documenti Allegati