49.ma Giornata AVIS Passignano sul Trasimeno - 3 luglio 2016

La tradizionale festa AVIS per l'anno 2016 (49.ma edizione) si è tenuta il giorno 3 luglio scorso e si è svolta come sempre all'insegna dei valori della solidarietà e dell'amicizia.
Particolarmente gradita è risultata la presenza dei rappresentanti dei Donatori di sangue della Croce Rossa di Zagabria, con cui l'AVIS di Passignano intrattiene da molti anni
rapporto di Gemellaggio, e di alcune sezioni Avis "consorelle".
La manifestazione ha avuto inizio alle ore 18 nella Chiesa parrocchiale con la celebrazione della messa in suffragio dei Donatori scomparsi.
Ad essa ha fatto seguito, con l'intervento della Banda musicale cittadina, la deposizione di corone d'alloro presso i monumenti situati entro l'area dei "Giardini Zagabria",  
quello in onore dell'AVIS e l'altro a ricordo del suo fondatore Vittorio Formentano. Altra corona è stata posta sul monumento ai Caduti della Seconda guerra mondiale
posto sui giardini prospicienti Palazzo comunale. Dopo la cerimonia di premiazione dei Donatori benemeriti e gli interventi di saluto del Sindaco Ermanno Rossi e del
Presidente AVIS Mauro Morarelli, la significativa giornata si è conclusa con la cena sociale tenutasi presso la tensostruttura della "pineta del popolo".
 
Tra i rappresentanti della Croce Rossa di Zagabria, il Prof. Ludvic Matic, che  con Delibera consiliare n.29 del 25 giugno 2015 del Comune di Passignano è stato insignito
del riconoscimento di Cittadino onorario di Passignano sul Trasimeno, nel corso della mattina del 2 luglio ha gentilmente offerto all'Amministrazione comunale una
scultura in bronzo raffigurante la "Zagabrese", opera dello scultore accademico Branko Kelcec, consegnando anche una bellissima lettera, elegantemente incorniciata,
esposta in Sala consiliare a tesimonianza dei suoi sentimenti di amicizia e vicinanza alla città di Passignano.
 
Si sono susseguiti gli  interventi di ringraziamento ed apprezzamento dell'opera meritoria di Matic da parte del Sindaco Ermanno Rossi,
degli ex Sindaci Bruno Dini e Claudio  Bellaveglia, nonchè dei Presidenti dell'AVIS  Mauro Morarelli e dell'AIDO Stefano Spaccini.
 

 

Gallery

Documenti Allegati