Adesione all'accordo territoriale per le locazioni a canone concordato (aggiornamento settembre/2018)

zone applicazione

Si pubblica per opportuna conoscenza l'accordo territoriale per le locazioni a canone concordato depositato con nota protocollo 5190 del 08/05/2018

Le quotazioni immobiliari OMI, pubblicate con cadenza semestrale individuano, per ogni ambito territoriale omogeneo (zona OMI) e per ciascuna tipologia immobiliare, un intervallo di valori di mercato, minimo e massimo, per unità di superficie riferiti ad unità immobiliari in condizioni ordinarie, ubicate nella medesima zona omogenea. Restano esclusi quindi gli immobili di particolare pregio o degrado o che comunque presentano caratteristiche non ordinarie per la zona di appartenenza.

Nell’ambito dei processi estimativi, perciò, le quotazioni OMI non possono intendersi sostitutive della stima puntuale, in quanto forniscono indicazioni di valore di larga massima. Solo la stima effettuata da un tecnico professionista può rappresentare e descrivere in maniera esaustiva e con piena efficacia l'immobile e motivare il valore da attribuirgli.

Per eventuali approfondimenti sui criteri di formazione delle zone OMI e delle quotazioni immobiliari, si rimanda alla pagina Metodologie e processi OMI.

Consultazione delle quotazioni immobiliari

Le quotazioni OMI sono consultabili gratuitamente per gli ultimi 6 semestri pubblicati. Ultimo semestre pubblicato: 2° semestre 2015.

E’ possibile consultare le quotazioni in base a semestre, Provincia, Comune, zona OMI e destinazione d’uso, utilizzando o la tradizionale ricerca testuale, oppure la ricerca su mappa tramite il servizio di navigazione territoriale GEOPOI, fruibile tramite tutti i browser che consentano una esposizione grafica full SVG (Scalable Vector Graphics) compliant (ad es. IE versione 6.x o superiori). Per chi naviga con smartphone o tablet è disponibile l’applicazione Omi Mobile

 

Aggiornamento 26 Settembre 2018

A seguito di comunicazione del 30-05-2018 concernente alcune modifiche all'accordo locale per i canoni concordati di cui ai comuni legge 80/2014, sottoscritto in data 7 maggio 2018.

Si presta attenzione in quanto a seguito delle modifiche/integrazioni all'accordo comunale (già depositato con pec trasmessa in data 7 maggio 2018), debitamente sottoscritto da tutte le associazioni interessate.

Si pubblica il nuovo Allegato 1) e Allegato 3)

Per eventuali chiarimenti si può telefonare ad una qualsiasi delle associazioni sottoscrittrici.
 

 

Si consiglia di consultare anche la Guida alla consultazione delle quotazioni OMI - pdf.

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Documentazione/omi/Banche+dati/Quotazioni+immobiliari

 

 

 

 
 

Gallery