AVVISO PUBBLICO PER LA CREAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI PER L’AFFIDAMENTO DI SERVIZI ATTINENTI ALL’ARCHITETTURA ED ALL’INGEGNERIA ED AFFINI DI IMPORTO INFERIORE A € 100.000,00 art. 36 c. 2 e 157 del D.Lgs. n.50/2016 e s.m.i.

AVVISO PUBBLICO PER LA CREAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI PER L’AFFIDAMENTO DI SERVIZI ATTINENTI ALL’ARCHITETTURA ED ALL’INGEGNERIA ED AFFINI DI IMPORTO INFERIORE A € 100.000,00 art. 36 c. 2 e 157 del D.Lgs. n.50/2016 e s.m.i.

 

IL RESPONSABILE DELL’AREA TECNICA

 

PREMESSO

 

che ai sensi della Determinazione Dirigenziale n. 537 del 30 novembre 2017 si intende procedere alla creazione dell’Elenco di operatori economici che  costituisce la banca dati cui l’Amministrazione potrà attingere ai fini della selezione ed individuazione degli operatori economici indicati all’art. 46, comma 1, lettere a), b), c), d), e) ed f) del D.Lgs. n. 50/2016 ss.mm.ii. ai quali affidare i servizi attinenti all'architettura ed all'ingegneria, con le modalità prescritte dalle normative, nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità, trasparenza e rotazione, con riguardo alla generalità degli interventi che l’Amministrazione intende realizzare, con il presente.

AVVISO PUBBLICO

 

RENDE NOTO

 

che si intende procedere alla creazione dell’Elenco degli operatori economici per l’affidamento di incarichi professionali di importo stimato inferiore a € 100.000,00 e di cui all’oggetto.

Si precisa che tale elenco riguarda istanze di iscrizione da parte di soggetti di cui all’art. 46, comma 1, lettere a), b), c), d), e) ed f) del D.Lgs. n. 50/2016 e ss.mm.ii.

In tal caso i suddetti soggetti dovranno inoltrare apposita domanda e tutta la documentazione richiesta con le modalità contenute nel presente avviso.

 

TIPOLOGIE DELLE PRESTAZIONI, alle quali i professionisti possono chiedere di essere iscritti, nei limiti derivanti dagli Ordini e Collegi di rispettiva appartenenza sono indicate genericamente come di seguito:

- Pianificazione urbanistica, paesaggistica ed ambientale;

- Redazione di studi di fattibilità e valutazione ambientale (VAS, VIA, ecc);

- Piani e studi in materia di viabilità e trasporti (PUT, catasto strade, piani della mobilità, piano abbattimento barriere architettoniche etc);

- Progettazione generale (studi di fattibilità; preliminare; definitiva; esecutiva; coordinamento della sicurezza in fase di progettazione);

- Progettazione e indagini specialistiche (strutturale/sismica; restauro/scavi archeologici; geologica; impianti meccanici/termici /elettrici; energetica; energie alternative; verde pubblico ed arredo urbano; antincendio; bonifiche ambientali, redazione elaborati grafici);

- Misure e verifiche in materia di acustica/inquinamento ambientale/illuminazione pubblica; - Servizi topografici e rilievi GIS; - Pratiche catastali;

- Valutazioni patrimoniali (perizie estimative);

- Verifiche statiche e indagini strutturali;

- Incarichi in materia ambientale, riutilizzo terre e rocce da scavo, bonifiche ambientali (caratterizzazioni e analisi di rischio);

- Certificazioni energetiche, pianificazione energetica;

- Attività di supporto tecnico amministrativo nell'ambito del procedimento di esecuzione di contratti pubblici;

- verifica dei progetti;

- Direzione lavori generale e coordinamento della sicurezza in fase di progettazione;

- Direzione lavori specialistica (statica; strutturale; impiantistica; restauri);

- Collaudi tecnico amministrativi;

- Collaudi parziali (statico; impiantistico; antincendio; energetico);

Nell'ambito delle suddette specializzazioni, potranno essere richieste prestazioni anche parziali o di supporto. In assenza di indicazione della classe di importo (solo una) sarà assegnata d'ufficio quella di minore importo.

 

SOGGETTI AMMESSI (ai sensi degli artt. 24 e 46 del D.Lgs 50/2016)

- liberi professionisti singoli o associati di cui all'art. 46, comma 1, lett a);

- società di professionisti di cui all'art. 46, comma 1, lett b);

- società di ingegneria di cui all'art 46, comma 1, lett c);

- raggruppamenti temporanei costituiti tra liberi professionisti (singoli o associati), società di professionisti e società di ingegneria di cui all'art 46, comma 1, lett e);

- consorzi stabili di società di professionisti e di società di ingegneria, anche in forma mista, costituiti secondo le modalità di cui all'art 46, comma 1, lett f). I soggetti di cui sopra potranno iscriversi nell'Elenco, purché:

1) siano in possesso della capacità a contrarre con la Pubblica Amministrazione ed in particolare dei requisiti di cui all'art. 80 del D.Lgs 50/2016;

2) nell'ipotesi di persone fisiche: a) abbiano conseguito le relative lauree specialistiche e/o diplomi tecnici; b) siano legalmente abilitati all'esercizio della professione ed iscritti nei relativi Ordini e Collegi professionali;

3) nell'ipotesi di persone giuridiche: siano iscritte alla Camera di Commercio per attività adeguate e, qualora società di ingegneria, dispongano di un direttore tecnico in possesso dei requisiti previsti dal comma 1 dell'art. 254 del DPR 207/2010;

E' vietato ai liberi professionisti iscriversi nell'Elenco qualora nello stesso venga iscritta una società di professionisti o una società di ingegneria o consorzio delle quali il professionista è amministratore, socio, dipendente o collaboratore coordinato e continuativo.

La violazione di detto divieto comporta la non iscrizione in Elenco di entrambi i soggetti. Non possono essere inseriti o mantenuti nell'elenco i nominativi di coloro che:

- abbiano perso i requisiti per l'iscrizione all'albo professionale ed agli specifici albi per attività specialistiche;

- abbiano abbandonato un incarico già affidato;

- non abbiano assolto con puntualità e diligenza incarichi loro affidati o non abbiano fornito prestazioni verificate valide, nel rispetto dei limiti finanziari e di costo, anche in sede di realizzazione del lavoro pubblico;

- siano già iscritti all'elenco in qualità di professionista singolo, componente di raggruppamento temporaneo di professionisti, socio di studio professionale o socio/dipendente di società di ingegneria

Nel caso di associazioni o società dovranno essere indicati i nominativi di tutti i professionisti che siano soci, dipendenti o collaboratori per prestazioni coordinate e continuative. In caso di raggruppamento temporaneo ogni variazione alla richiesta di iscrizione dovrà tempestivamente essere comunicata.

 

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

 

Gli Operatori Economici interessati dovranno presentare la propria candidatura tramite l'allegato Schema di domanda, compilato in ogni sua parte. La domanda d'iscrizione dovrà essere presentata: - in caso di professionista singolo, dal professionista stesso;

- in caso di raggruppamento temporaneo tra professionisti, dai singoli legali rappresentanti dei soggetti che intendono raggrupparsi;

- in caso di studio professionale associato, dal legale rappresentante dello studio medesimo; - in caso di società di professionisti o di ingegneria di cui all’art. 46, comma 2, lett. b) e c) del D.Lgs. n. 50/2016, dal legale rappresentante della società;

- in caso di consorzio stabile, dal legale rappresentante dello stesso.

 

Tale domanda dovrà essere corredata da fotocopia, non autenticata, di un documento d'identità in corso di validità del dichiarante (art. 38 comma 3 del DPR 445/2000).

Tutte le istanze dovranno pervenire al Comune di Passignano sul Trasimeno mediante l’utilizzo di posta certificata all’indirizzo:

comune.passignanosultrasimeno@postacert.umbria.it con l'indicazione del mittente e la dicitura "Istanza per l'iscrizione all'elenco per incarichi inferiori ad € 100.000,00 – Area Tecnica” oppure a mezzo posta o consegna a mano in busta chiusa con l'indicazione del mittente e la dicitura sopra indicata indirizzata al Comune di Passignano sul Trasimeno - PG - via P. Gobetti, 1 – 06065 – Passignano sul Trasimeno (PG).

Alla domanda dovrà essere allegato:

un Curriculum nel formato europeo datato e sottoscritto dal candidato, o nel caso di studi associati o società d'ingegneria dal legale rappresentante, con indicazione dei titoli di studio conseguiti, comprese eventuali specializzazioni con data di conseguimento; Nel caso di studi associati, società di ingegneria, società di professionisti, associazioni temporanee o consorzi stabili tra professionisti detto curriculum dovrà essere datato e sottoscritto dal legale rappresentante del soggetto richiedente.

I raggruppamenti temporanei, in caso di affidamento, dovranno assumere la forma giuridica dell'associazione temporanea secondo le vigenti disposizioni di legge.

Saranno escluse le candidature :

  • senza curriculum, o con curriculum incompleto;
  • con dichiarazioni mendaci effettuate da soggetti per i quali è riconosciuta una clausola di esclusione dalla partecipazione alle gare per l'affidamento di servizi pubblici, dagli affidamenti o dalla contrattazione con la P.A. come previsto dall’ordinamento giuridico vigente, accertate in ogni momento e con ogni mezzo

Le domande verranno inserite in ordine di protocollazione; il recapito entro il termine fissato è ad esclusivo rischio dell’interessato. Il termine di iscrizione all’elenco è aperto, ma verrà considerato utile l’elenco aggiornato con la ricezione delle richieste entro 15 giorni dalla pubblicazione del presente avviso, ovvero entro le ore 12.00 del 15 dicembre 2017.

 

AGGIORNAMENTO / FORMAZIONE DELL’ELENCO

 

L’elenco sarà aggiornato con cadenza almeno annuale dalla data della determinazione di approvazione del presente aggiornamento, sulla base delle domande pervenute nel periodo.

I soggetti iscritti nell'elenco sono tenuti, a pena di cancellazione d'ufficio, a comunicare all'Amministrazione, entro 30 giorni, ogni atto o fatto che implichi la perdita o il mutamento dei requisiti previsti per l'iscrizione, nonché ogni ulteriore modifica che possa avere rilevanza ai fini della tenuta e gestione dell'elenco medesimo.

L'Elenco non pone in essere nessuna procedura selettiva, né prevede alcuna graduatoria di merito delle figure professionali, ma semplicemente individua i soggetti da invitare per affidare eventuali incarichi professionali di importo inferiore a 100.000,00 euro, in base alle esigenze dell'Amministrazione, attingendo alle domande che perverranno a seguito del presente Avviso. L'acquisizione della candidatura non comporta l'assunzione di alcun obbligo specifico da parte della Stazione Appaltante, né l'attribuzione di alcun diritto in ordine ad eventuali conferimenti di incarichi; la specificazione delle modalità e condizioni di esecuzione delle prestazioni, nonché i tempi di esecuzione delle stesse saranno indicati, di volta in volta, nelle lettere di invito.

 

CONFERIMENTO INCARICHI

 

Al momento dell’avvio della procedura per l’affidamento dell’Incarico:

 

- Per incarichi di importo inferiore a € 40.000,00 si potrà procederà mediante affidamento diretto secondo quanto previsto dall'art. 31, comma 8 ai sensi degli artt. 36, 95 e 157 del D.Lgs. 50/2016 e delle Linee Guida n. 1 dell'ANAC dd. 14.09.16 a professionista scelto dall'Elenco in base al tipo di incarico da conferire ed al curriculum vitae nel rispetto del criterio di rotazione. Il ribasso sull'importo della prestazione sarà negoziato fra il Responsabile Unico del procedimento e l'Operatore Economico al quale si intende affidare la commessa sulla base della specificità della commessa. Per avere un parametro di raffronto in ordine alla congruità dell'onorario offerto in negoziazione, in un'ottica di garanzia della qualità nel giusto contemperamento dell'economicità della prestazione resa, il Responsabile Unico del procedimento potrà acquisire due o più proposte di parcella.

All’atto del conferimento dell’affidamento di incarico dovrà essere dimostrata/dichiarata la regolarità contributiva del soggetto affidatario e la veridicità dei requisiti professionali dichiarati dal professionista in sede di presentazione dell'offerta.

 

- Per incarichi di importo pari o superiori a € 40.000,00 ma inferiori a € 100.000,00 (ma, a discrezione dell’Amministrazione, anche per importi inferiori) i soggetti qualificati, inseriti nei predetti Elenchi, saranno invitati di volta in volta mediante apposita lettera di invito secondo la procedura di cui all'art. 63, comma 6 del D.Lgs. n. 50/2016, senza preventiva pubblicazione di un bando.

 

Tali incarichi verranno affidati nel rispetto dei principi di non discriminazione, parità di trattamento, proporzionalità, rotazione e trasparenza, con procedura negoziata tra almeno 5 operatori economici, se sussistono nell'Elenco in tale numero soggetti idonei, individuati - in base ai requisiti posseduti – previa conferma dell'effettiva disponibilità ad effettuare le prestazioni nei tempi richiesti.

Se nell'Elenco specifico non sono presenti i 5 Operatori Economici, l'invito verrà fatto a quelli presenti.

A tali criteri è possibile derogare nei soli casi in cui specifiche esigenze tecnico-operative ovvero di convenienza economica, rendano necessarie o manifestamente opportune scelte diverse, che devono essere di volta in volta adeguatamente motivate, nel rispetto dei canoni di imparzialità e di buona amministrazione. La Stazione Appaltante si riserva la facoltà di richiedere agli affidatari degli specifici incarichi ulteriore documentazione comprovante quanto dichiarato ai fini dell'iscrizione nell'elenco.

Le prestazioni professionali devono essere espletate con le modalità ed entro i termini indicati in sede di disciplina di incarico.

All’atto del conferimento dell’affidamento di incarico sarà acquista la regolarità contributiva del soggetto affidatario e ed andranno dimostrati i requisiti professionali dichiarati dal professionista in sede di presentazione dell'offerta.

Le richieste non vincolano in alcun modo l'Amministrazione Comunale, riservandosi quest'ultima di non procedere agli affidamenti suddetti, qualora sia possibile lo svolgimento delle prestazioni a mezzo del personale dipendente.

 

Resta chiarito e inteso che l'avvenuta formazione dell'elenco oggetto del presente avviso:

1. non preclude, seppure in via d'eccezione, che si proceda ad apposita selezione aperta anche a soggetti non inseriti nell'elenco qualora, per impreviste e peculiari esigenze, da motivare adeguatamente, si renda opportuno considerare l'intero mercato delle professionalità

2. non preclude, ugualmente in via d'eccezione, l'affidamento di un determinato incarico professionale ad un dato professionista per il caso in cui particolari ragioni (quali ad esempio quelle di continuità con altro incarico già espletato), la cui sussistenza sia oggettivamente riscontrabile, consentano di sostenere che costui versi in una condizione differenziata rispetto alla generalità dei professionisti potenzialmente interessati all'affidamento dell'incarico in parola

 

GARANZIE E COPERTURE ASSICURATIVE

 

Il progettista o i progettisti incaricati della progettazione posta a base di gara o della progettazione esecutiva, dovranno essere muniti, a far data dall'approvazione rispettivamente del progetto a base di gara o del progetto esecutivo, di una polizza di responsabilità civile professionale per i rischi derivanti dallo svolgimento delle attività di propria competenza, ai sensi dell’art. 103 del D.Lgs. n. 50/2016.

La mancata presentazione da parte del progettista della polizza di garanzia esonera l'Amministrazione dal pagamento della parcella professionale.

 

NORME FINALI E TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

 

Ai sensi dell'art. 13 del D. Lgs. n. 196/2003, in ordine al procedimento instaurato con il presente avviso si informa che:

a) le finalità cui sono destinati i dati raccolti e le relative modalità di trattamento si riferiscono esclusivamente alla procedura di formazione dell'elenco e di affidamento degli incarichi;

b) il conferimento dei dati ha natura facoltativa e si configura come onere, nel senso che il professionista che intende essere inserito nell’elenco deve rendere la documentazione richiesta nell'Avviso;

c) un eventuale rifiuto di fornire la suddetta documentazione comporta la non inclusione nell'elenco; d) i soggetti o le categorie di soggetti ai quali i dati possono essere comunicati sono:

- il personale interno all’Amministrazione coinvolto nel procedimento;

- ogni altro soggetto che vi abbia interesse ai sensi della legge 241/1990 e s.m.i. ;

e) titolare del trattamento dei dati personali è il Comune di Passignano sul Trasimeno; In caso di controversia è esclusa la competenza arbitrale.

Il Foro competente è quello del Tribunale di Perugia.

 

Al presente avviso verrà data adeguata pubblicità mediante pubblicazione sul sito internet del Comune di Passignano sul Trasimeno ed invio all'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Perugia, all'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Perugia, all'Ordine dei Geologi della Regione Umbria, al Collegio dei Geometri della Provincia di Perugia, al Collegio dei Periti Industriali di Perugia, Collegio dei Periti Agrari della Provincia di Perugia, all'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Perugia.

 

INFORMAZIONI RELATIVE AL PRESENTE AVVISO

 

Gli interessati possono chiedere notizie e chiarimenti inerenti al presente avviso al Comune di Passignano sul Trasimeno – Area Tecnica,  Responsabile del Procedimento ing. Gianluca Pierini e-mail: gianluca.pierini@areatecnicapassignano.it Tel. 0758298044 La modulistica da utilizzare per l’invio delle istanze è quella allegata al presente avviso (Schema di domanda e schema elenco prestazioni svolte).

 

 

 

Il Responsabile dell’Area Tecnica

Ing. Gianluca Pierini

Documenti Allegati